WINforLIFE spegne la seconda candelina

Da due anni a questa parte, e cioè da quando è stato lanciato, il WINforLIFE ha raccolto oltre 1,2 miliardi di euro, dei quali quasi 300 milioni sono stati devoluti all’Abruzzo, la sfortunata regione terremotata nel 2009.

Oltre a questo ammirevole impegno , il gioco Sisal ha distribuito 305 rendite ventennali  a 395 giocatori baciati dalla sorte (il premio può essere condiviso). La Lombardia è la regione più fortunata, con 59 rendite centrate, seguita dalle 49 del Lazio e dal Veneto con 43.

Il gioco ha grande successo tra gli scommettitori, forse anche per le numerose novità che lo hanno caratterizzato già poco dopo la sua introduzione: è infatti del marzo 2010 l’approdo anche online.

A giugno dello stesso anno la rendita ventennale di  4mila euro mensili è passata addirittura a 6mila. Inoltre, visto che le estrazioni del tardo pomeriggio erano quelle più seguite, dalle 13 quotidiane previste (dalle 8 alle 20) ne sono state aggiunte altre due (alle 21 e alle 22).

Ad ottobre 2010 ha debuttato la versione Gold, che mette in palio 10mila euro al mese per trent’anni(ma solo nell’estrazione delle 20), sinora centrata due volte, a Milano e Venezia.

Ultimamente, infine, è stato introdotto anche il bonus per la vincita di prima categoria: oltre alla rendita, ma solo fino al prossimo 30 novembre, si potrà vincere anche un milione di euro (fino ad ora assegnato a Savona, Torino, Firenze e Napoli).

Scrivi un commento