Videolotterie e Preu

Il calcolo del PREU ( Prelievo Erariale Unico ) è oggetto di quotidiana discussione fra gli operatori del gioco. Il Decreto Direttoriale di Aams (Prot. 22847/giochi/ADI del 1 luglio 2010) chiarisce le modalità di calcolo del Preu, ma riteniamo utile predisporre uno schema per poter immediatamente capire le modalità di tassazione.

*Base imponibile e ed imposta:
Il Preu si applica alla raccolta effettuata con gli apparecchi da gioco di cui all’art. 110 co.6 lett. B del TULPS (VLT)

Il Preu viene calcolato sulla base imponibile, nella seguente misura:
2% per gli anni 2010 e 2011
3% per l’anno 2012
4%per l’anno 2013

*Periodi contabili
L’anno solare viene suddiviso in 6 periodi contabili.
Ogni periodo contabile è formato da 2 mesi solari ( gen-febb, mar-apr, etc ).

Per ogni periodo contabile il Concessionario determina la base imponibile e quindi il PREU.

La base imponibile viene calcolata facendo la  differenza tra i valori contabili presenti al sistema di controllo il primo giorno del nuovo periodo contabile ed il valore contabile del bimestre precedente.

Quindi il PREU è pari al 2% ( 2011 ) di questa cifra.

*Termini di pagamento
I concessionari versano il PREU riferito a ciascun periodo contabile mediante 4 versamenti

il primo versamento ( acconto ) entro il 28 del primo mese del periodo contabile
Tale versamento è di un importo pari al 25%  del PREU dovuto per il penultimo periodo contabile precedente.

il secondo versamento ( acconto ) entro il 13 del secondo mese del periodo contabile
Tale versamento è di un importo pari al 25%  del PREU dovuto per il penultimo periodo contabile precedente.

il terzo versamento ( acconto ) entro il giorno 28 del secondo mese del periodo contabile
Tale versamento è di un importo pari al 25%  del PREU dovuto per il penultimo periodo contabile precedente.

il quarto versamento ( saldo ) entro il giorno 22 del primo mese del periodo contabile successivo
Tale versamento è di un importo pari alla differenza del PREU dovuto per il periodo contabile e la somma dei primi tre acconti.
Se il saldo dovesse essere negativo ( e cioè il totale PREU degli acconti avesse già coperto il totale a debito ) la differenza verrà utilizzata dal concessionario quale somma a credito.

*Modalità versamento PREU
Il versamento viene effettuato tramite modello F24 -Accise

*Base imponibile annuale
Il Concessionario ha inoltre obbligo di determinare la base imponibile ed il PREU calcolato in base all’anno solare, calcolato quindi dal 01 gennaio al 31 dicembre.

Il Concessionario ha facoltà di scelta tra 2 alternative di calcolo:

Prima metodologia di calcolo:
La base imponibile annuale è pari al valore contenuto nel campo BET del messaggio 600  pervenuto con esito positivo al sistema di controllo entro il 15 febbraio dell’anno successivo a quello d’imposta oppure 1 gennaio dell’anno successivo a quello d’imposta.

Seconda metodologia di calcolo:
La base imponibile annuale è pari al valore contenuto nel TOT_ BET del messaggio 600 pervenuto con esito positivo al sistema di controllo il 1 gennaio dell’anno successivo a quello d’imposta.

L’importo da versare quale saldo annuale è la differenza tra il PREU dovuto per l’anno solare e gli importi già versati per i periodi contabili bimestrali.

Scrivi un commento