SiVinceTutto Superenalotto da 15,4 milioni di euro: 5,8 milioni all’Erario

Archiviata la prima edizione del concorso SiVinceTutto Superenalotto, lo Stato aggiorna il computo delle entrate garantite dal prelievo erariale sul gioco. Le tasse sulle vincite dell’estrazione di ieri hanno portato allo Stato sotto forma di profitto circa 80 mila euro che, seppur all’apparenza possa sembrare una cifra scarsa, costituisce in ogni caso l’1 % del montepremi totale dell’edizione del 25 gennaio 2012 (7,7 milioni di euro).

Ad essere assoggettati al prelievo fiscale saranno solo i “4“. Infatti, ieri, non è stato centrato alcun “6” nè tantomeno alcun “5”, un fatto che non si era mai verificato nelle precedenti estrazioni, e inoltre i “3” e i “2” non hanno superato la soglia tassabile di 500 euro.

Per tornare ai numeri del concorso, la prima edizione del SivinceTutto Superenalotto del nuovo anno ha garantito una raccolta totale di oltre 15,4 milioni di euro, un bel salto in avanti rispetto ai 13 milioni circa, il che significa un’entrata all’Erario di 5,8 milioni di euro

 

Scrivi un commento