Sisal, Intralot e Snai per Telethon

Dopo l’adesione di Cogetech, anche Sisal, Snai e Intralot sposano la causa di Telethon.

[adsenseyu5]

Dal 5 dicembre al 28 gennaio 2012, presso 45mila ricevitorie Sisal sarà possibile effettuare una donazione a favore di due progetti di ricerca; uno è coordinato da Marta Serafini, ricercatrice presso Clinica Pediatrica Ospedale S. Gerardo – Fondazione M. Tettamanti, all’Università Milano di Bicocca: “valutazione di un approccio di terapia genica con cellule staminali per il trattamento della sindrome di Hurler”; l’altro, “ruolo dei fattori epigenetici nell’identità delle cellule staminali e nei processi di rigenerazione tissutale” è coordinato da Davide Corona presso il Dipartimento di Biologia Cellulare e dello Sviluppo – Sezione di Biochimica, dell’Università di Palermo.

Intralot dà il suo contributo alla lotta contro le malattie genetiche permettendo ai suoi affezionati clienti di fare una donazione tramite i punti di gioco sparsi per il territorio. Non solo, i giocatori vincenti avranno la possibilità di devolvere una parte del loro premio alla ricerca.

Anche Snai, da qualche giorno, offre ai giocatori la possibilità di elargire anche un piccolo ma volenteroso contributo, attraverso il semplice procedimento di una normale scommessa a quota fissa.

Scrivi un commento