Newslot e nuovi modelli di aliquote

Sta facendo discutere molto in questi giorni l’ipotesi di nuovi modelli di tassazione sulle newslot; tra questi, l’opzione di spostare l’imponibile sui i singoli apparecchi che quindi non sarebbe più calcolato sulla raccolta totale derivante da questi.

In pratica la tassazione e le entrate destinate all’erario non sarebbero più variabili, ma basate su un’imposta fissa in base al numero delle newslot installate, sulla scia di altri Paesi Europei , come ad esempio la Spagna.

Es. Se oggi dovesse essere adottato un tale provvedimento si arriverebbe ad un’entrata erariale pari a 800 milioni di euro annui, provenienti da una quota fissa annuale di 3500 euro su ogni newslot.

La scelta di questo modello di tassazione comporterebbe inoltre, un incremento delle entrate erariali in rapporto all’aumento degli apparecchi installati, qualora il Governo decidesse di aumentare la quota fissa, e, dall’altro lato un calo del peso delle entrate destinate all’Erario sulla raccolta totale delle Newslot.

Scrivi un commento