Mozione gioco. Confindustria Sistema Gioco risponde

A meno di 24 ore dalla votazione che ha destato sconcerto in tutti i livelli del complesso settore del gioco legale italiano, le acque rimangono agitate.

Il parere del Senato, che si è espresso in maniera favorevole in merito alla mozione che sancirebbe una moratoria di 12 mesi sul gioco d’azzardo on line e sui sistemi di gioco d’azzardo elettronico in luoghi pubblici e aperti al pubblico, ha scatenato le reazioni di Confindustria Sistema Gioco e degli operatori del comparto.

Ma in attesa di vederci più chiaramente si sta facendo largo l’ipotesi di un errore procedurale: “Se c’è stato un errore nella votazione come apprendiamo dai mezzi d’informazione – ha dichiarato Massimo Passamonti, presidente di Confindustria Sistema Gioco Italia – se ne prenda atto e si annulli la proposta.

Questa mozione contiene spropositi inauditi – prosegue il presidente – come l’assurda equiparazione tra la rete legale e i circuiti del gioco non autorizzato e non tiene conto degli adempimenti contrattuali che migliaia di aziende si sono accollate sulla base di un rapporto di lavoro regolato da concessione dello Stato italiano. Se errore c’è stato, forse sarà finalmente l’occasione per chiarire qual è la posizione dello Stato sulla tutela del gioco legale nel nostro Paese”.

gioco

 

Scrivi un commento