Nuovo decreto: al via le misure della legge Comunitaria 2008 sul gioco online(200 concessioni)

Un nuovo decreto sul gioco online e 200 nuove licenze, che significano norme più stringenti per la tutela dei giocatori.

Pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale il decreto da’ il via definitivo al testo della legge Comunitaria 2008 <Decorrenza egli obblighi relativi alla raccolta del gioco a distanza>.

Il costo delle concessioni sarà vario ed oscillerà tra i 50 mila euro per la commercializzazione di bingo e lotterie ai 350mila euro per tutti i giochi online.

Tra i requisiti per poter accedere alle licenza dovranno figurare la sede in uno dei paesi dello spazio economico europeo e un fatturato non inferiore a 1,5 milioni di euro nel biennio precedente.

I concessionari dovranno inoltre adottare strumenti per consentire ai giocatori di limitare le puntate o di escludersi completamente.

Compilando la domanda resa disponibile sul sito dell’Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato, tutti coloro che sono in possesso dei requisiti, potranno fare richiesta dalla data di pubblicazione del decreto della concessione per l’esercizio e la raccolta del gioco a distanza.

I titolari che possiedono già la licenza, invece, potranno entro trenta giorni dalla data del decreto , proseguire l’esercizio e la raccolta del gioco a distanza o integrare le varie tipologie, presentando l’ apposita richiesta ad AAMS.

Scrivi un commento