Le VLT superano le Slot nella Raccolta giochi 2012

raccolta-giochi

Confermando un trend diventato ormai consolidato nell’ultimo periodo, il 2012 ha assistito all’affermazione definitiva dei terminali Videolottery a discapito delle Slot Machine, sebbene, rientrando nello stesso comparto, insieme costituiscano ancora la maggior parte delle entrate erariali.

A testimoniare l’ascesa prorompente delle VLT sono i dati relativi alla Raccolta giochi dell’anno passato. I primi dati in mano alle agenzie specializzate, provenienti dall’Agenzia delle Dogane, parlano chiaro: su 87 miliardi complessivi di Raccolta , quasi 50 sono stati garantiti dagli apparecchi da intrattenimento (Slot e VLT insieme) mentre il rimanente deriva da tutti gli altri settori di gioco messi insieme.

Gli italiani, quindi, preferiscono ancora i terminali di gioco, ma per la prima volta nella storia si può parlare di inversione di tendenza; le Videolotterie, infatti, hanno superato le New Slot in termini di mercato.

Nel confronto con il 2011 le stime parlano di una crescita considerevole, pari all’8%, dell’intero comparto dei giochi. La raccolta è passata dai 61,4 miliardi di euro del 2010, ai 79,9 miliardi del 2011, fino agli 87 miliardi del 2012, con il binomio Slot-VLT capace di contribuire con ben 49,5% del totale (il 10,5% in più rispetto al 2011).

In questo dato si registra però la suddetta inversione di tendenza: le AWP hanno ceduto l’8% mentre le VLT hanno guadagnato quasi il 50%.

raccolta-giochi

 

Scrivi un commento