In ripresa gli skill games, bene le VLT

In calo di 7 punti percentuali nei primi sei mesi dell’anno nel confronto con lo stesso periodo del 2010 (1,537 miliardi, contro 1,654 miliardi del 2010), gli skill games hanno giovato, come pochi altri, dell’avvento del gioco in modalità cash sui portali internet italiani.

Poker cash e casinò games, legali dal 18 luglio scorso, hanno infatti aiutato non poco i giochi di abilità a recuperare forza sul mercato: gli skill in questo modo hanno fatto segnare una crescita del 10,7 per cento nei primi 7 mesi del 2011 (2,093 miliardi, contro 1,890 miliardi). In pratica solo luglio ha fruttato una raccolta di 556 milioni con il Lotto a guidare la speciale graduatoria del rilancio più deciso con il suo +37,6 per cento (da 2,846 miliardi a 3,917 miliardi) più del doppio della media di quest’anno (262 milioni), grazie soprattutto alla nuova versione del 10eLotto.

Ottima è anche la crescita delle Slot Machine  che hanno segnato un netto +32,9 per cento (da 19,226 miliardi a 24,027), ma grazie principalmente all’ascesa delle Videolottery, i terminali di ultima generazione che da soli hanno portato ben 6,5 miliardi di raccolta.

Bene anche le Lotterie (grazie a i Gratta e Vinci), discreto il Bingo, mentre perdono ancora le scommesse sportive ed ippiche così come i giochi numerici, WinforLife e Superenalotto.

Scrivi un commento