In calo il gioco illegale

Ottimi risultati sono arrivati dal giro di vite adottato dal Governo attraverso AAMS e dalle Forze dell’ordine contro il gioco illegale.

Grazie infatti alla manovra di oscuramento dei portali non a norma e al sistema di tracciatura dei dati anagrafici degli iscritti, il numero delle frodi sul web è calato dell’80%, ma si tratta di una percentuale destinata addirittura ad aumentare, merito delle nuove leggi e dei controlli sempre più serrati che limitano l’accesso ai malintenzionati.

A riferirlo sono proprio i funzionari dei Monopoli di Stato attraverso l’esame dei dati della Relazione sulle infiltrazioni criminali nel gioco lecito e illecito che nei prossimi giorni sarà al vaglio della Commissione Antimafia.

Intanto, sempre dal documento, emerge che l’Italia risulta essere tra le prime 5 nazioni al mondo per volume di gioco, grazie alla presenza di 5000 aziende e 120.000 addetti e un fatturato annuo pari al 3% del PIL.

Scrivi un commento