Gruppo Sisal tra grandi numeri e responsabilità sociale

E’ di 7,2 miliardi di euro la raccolta che il Gruppo Sisal ha totalizzato nell’arco dell’anno 2010. Quello relativo agli incassi è solo il primo dei dati che sono stati resi noti dalla società che nel triennio 2007-2010 ha visto crescere a ritmo costante i propri introiti nel settore dei giochi e delle scommesse.

Ma ad essere gratificati non è stato solo il Gruppo Sisal.

La redistribuzione delle vincite parla infatti di un totale di 4,3 miliardi di euro (circa il 70 per cento della raccolta), finiti direttamente nelle tasche degli affezionati giocatori di Superenalotto, GrattaeVinci, WinForLife solo per citarne alcuni.

I compensi liquidati alle reti di raccolta sul territorio sono stati di circa 300 milioni di euro; circa 600 milioni di euro, invece, i compensi, riconosciuti alle società concessionari del Gruppo. All’Erario invece è finito circa il 27 per cento della raccolta (pressapoco 2 miliardi di euro).

A valorizzare l’azione del Gruppo Sisal è anche il programma di responsabilità sociale nato nel 2008 in linea con le politiche dei Monopoli di Stato, articolato in otto aree di intervento: ricerca, formazione del personale, programma di coinvolgimento della rete, valutazione rischi nello sviluppo dei giochi, strumenti di prevenzione giochi da remoto, autodisciplina nella comunicazione pubblicitaria, assistenza-gestione patologie, educazione giocatori.

Scrivi un commento