Le Videolottery sospingono Lottomatica che in Italia ricava 1,88 miliardi nel 2011

Sono ottime le notizie che giungono in chiave di bilancio per il 2011 del Gruppo Lottomatica. Nell’esercizio chiuso il 31 dicembre scorso, si è registrata infatti una crescita dei Ricavi in tutti i segmenti di business.
I ricavi consolidati preconsuntivi di Gruppo sono ammontati a 2,97 miliardi di euro, rispetto ai 2,31 miliardi del 2010, segnando perciò un incremento del 28,5%. Le attività in Italia hanno generato ricavi pari a 1,88 miliardi di eruo, rispetto agli 1,25 miliardi del 2010, sostenute dall’espansione del mercato delle VLT nonché dal miglioramento dei risultati relativi al Lotto e al Gratta e Vinci.
I ricavi di GTECH sono stati pari a 857 milioni di euro, in aumento di 14,9 milioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, grazie soprattutto a un incremento nella vendita di prodotti mentre i ricavi di SPIELO International hanno toccato quota 198,3 milioni, in crescita del 4,2% rispetto all’anno precedente.
L’EBITDA preconsuntivo del 2011 ammonta a circa 970 milioni di euro, segnando un progresso del 19,5% rispetto a 812 milioni del 2010. Tale incremento è attribuibile principalmente a maggiori ricavi e proventi ottenuti dalle attività in Italia. Sempre nel corso del 2011 gli investimenti sono ammontati a circa 345 milioni di euro, in calo rispetto agli 1,22 miliardi del 2010, anno durante il quale è stata affrontata la spesa di 800 milioni per il rinnovo della licenza del Gratta e Vinci.
Il prossimo 8 marzo 2012, Lottomatica Group comunicherà i risultati relativi all’esercizio 2011 e un aggiornamento della guidance.

 

Scrivi un commento