Gratta e Vinci: le prime novità del 2012

Con il nuovo anno arrivano novità anche nel campo dei Gratta e Vinci.

Per prima cosa l’introduzione di un nuovo tagliando, chiamato “Cominciamo Bene”; un nome che vuole essere di buon auspicio per l’inizio del 2012, anno in cui la crisi si farà sentire maggiormente e si vedrà se le mosse adottate per salvare il paese daranno qualche frutto. Questo nuovo Gratta e Vinci prevede, al costo di 5 euro, vincite fino a 500mila euro, ma anche un bonus che permette di raddoppiare il premio centrato. Come la maggior parte dei Gratta e Vinci con prezzi di o superiori ai 5 euro usciti negli ultimi tempi offre due giochi: quello nella parte superiore del biglietto dove bisogna grattare i chicchi di caffè (NUMERI VINCENTI) e verificare che almeno uno dei numeri che nascondono combaci con uno di quelli nascosti sotto le tazze (I TUOI NUMERI); se sotto le tazze è nascosto il NUMERO BONUS il premio viene raddoppiato. Nella parte inferiore, invece, bisogna trovare il SIMBOLO VINCENTE sotto I TUOI SIMBOLI.

Ricordiamo che nel 2011 Gratta e Vinci ha distribuito un montepremi superiore ai 7,3 miliardi di euro, con un notevole incremento del 15% rispetto al 2010.

Purtroppo, però, c’è una nota che farà storcere il naso agli affezionati dei Gratta e Vinci, poiché, dal 1 gennaio, anche i tagliandi fortunati che premieranno oltre i 500 euro verranno colpiti dalla tassa del 6% sulla parte di vincita eccedente il suddetto importo.

Scrivi un commento