Giochi di abilità e scommesse sportive guidano il mercato del gioco online

Nel mondo dell’informatizzazione sfrenata e delle transazioni online, anche il vasto settore del gioco è penetrato nell’universo della rete. In questo senso i dati resi noti dall’AAMS sono molto interessanti da analizzare. Innanzitutto occorre fare chiarezza riguardo all’offerta che l’utente può trovare sul web. I giochi disponibili per via telematica sono: le scommesse sportive a quota fissa e le scommesse ippiche, le lotterie istantanee (Gratta e vinci), l’ippica nazionale e internazionale, i concorsi ed i pronostici (Totocalcio, il9 e Totogol), le scommesse a totalizzatore (Big Match e Big Race), i giochi di abilità, il Superenalotto, Superstar Bingo e l’ultimo arrivato, il Win for life. Stando alle statistiche ufficiali nel solo mese di gennaio del 2011 la raccolta complessiva dei giochi a distanza ha toccato quota 470milioni di euro, facendo registrare il massimo storico, con una media giornaliera di oltre 15 milioni, e fissando un + 1,6 per cento rispetto al gennaio di un anno fa’. Con le scommesse sportive in forte crescita rispetto al mese di dicembre (+28 per cento), ma in lieve diminuzione nel confronto con gennaio 2010 (-1,4 per cento), a trainare il settore del gioco online sono i Giochi di abilità che, da soli, hanno sfiorato i 300 milioni di raccolta, con una media giornaliera di 9,6 milioni. Nei giorni scorsi abbiamo documentato come le scommesse sportive giocate <a terra>, cioè fisicamente in sala, stiano subendo una decisa frenata; questo fenomeno è facilmente spiegabile analizzando i dati riguardo la stessa tipologia di puntata, ma online, cresciuta del ben 31,5 per cento. Proseguendo con la carrellata notiamo come i Concorsi pronostici e i giochi Big rimangano in forte calo rispetto agli anni passati (-27,7 per cento), pur in aumento nel confronto con dicembre 2010. Va decisamente peggio alla raccolta di Gratta e vinci che calano sia rispetto a dicembre che nel confronto gennaio 2010-gennaio 2011 (–32,8 per cento). La raccolta delle scommesse ippiche si mantiene sopra i cinque milioni, in forte diminuzione nel confronto annuale (–30,2 per cento); la raccolta on line del gioco di Superenalotto, Superstar e Win for life scende di oltre 8 punti percentuali rispetto a dicembre ma cresce del 15,6 per cento rispetto a gennaio 2010. Il dato non trascurabile di quest’ultima categoria riguarda il rapporto tra Superenalotto e Win for Life con quest’ultimo che, per la prima volta dopo sei mesi, stabilisce una quota di raccolta più alta, ufficializzata in 787.676 euro (contro i 772.767 del Superenalotto). Ultimo dato è quello riguardante il Bingo che, a poco più di un anno di vita su internet, ha ottenuto il miglior risultato di sempre segnando un impressionante +217,8 per cento rispetto a gennaio 2010. Riassumendo in termini di analisi di mercato i dati non lasciano dubbi: l’attrazione principale per i giocatori online rimangono di gran lunga le categorie dei Giochi di Abilità e delle Scommesse Sportive che insieme costituiscono quasi il 93 per cento della cosiddetta Raccolta a distanza.

Scrivi un commento