Giochi, 309 Miliardi di euro in 8 anni

Ammonta a 309 miliardi di euro la raccolta totale del settore giochi negli ultimi 8 anni, in Italia.

I dati, resi noti da Eurispes-Unigioco evidenziano ancora una volta la centralità dell’intero comparto per l’economia nazionale, grazie anche ad un costante incremento degli introiti dal 2003 al 2009 di circa il 23%, mentre nel 2010 l’aumento è stato del 13%.

Ma la cifra più impressionante è stata registrata nel 2010, con un record di raccolta di 61,4 miliardi di euro, pari al +296% rispetto al 2003.
Per quanto riguarda invece l’anno in corso, i primi tre mesi del 2011 hanno visto una raccolta di circa 18 miliardi, con un ulteriore incremento delle entrate di circa il 17,65% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

A dare maggiore spinta alla cavalcata del settore sono state le Newslot con circa 8 miliardi di euro; seguono a ruota le lotterie trainate dai Gratta e Vinci, con 2,7 miliardi, e le VLT che in poco tempo hanno totalizzato più di 2 miliardi e mezzo di euro che sommati agli altri apparecchi, raggiungono il 55% della cifra totale.

Chi sale, chi scende

Segnali negativi giungono da alcuni giochi tradizionali, come il Lotto, che ha visto dimezzare la sua raccolta rispetto al 2004 (da 11,6 a 5,2 miliardi) e il Bingo, in flessione dal 2006 e il 2009, ma in leggera ripresa nel 2010.

Scrivi un commento