Facebook apre alle pubblicità di gambling

Dopo aver bloccato per molto tempo la pubblicizzazione dei prodotti da parte della compagnie di gioco, anche Facebook, il social network più utilizzato al mondo, apre al mondo del gambling.

I titolari del network che spopola soprattutto tra i giovani hanno infatti annunciato che sulle pagine del sito le società potranno reclamizzare le proprie iniziative commerciali, ma a precise condizioni: anzitutto i prodotti pubblicizzati dovranno espressamente rivolgersi ad un pubblico maggiorenne, in secondo luogo la possibilità di gioco dovrà essere offerta solamente ai cittadini residenti negli Stati in cui il gioco online risulta legale per legge. Non potranno perciò essere destinatari i cittadini statunitensi.

Gli operatori che intendono usufruire di un’opportunità che indubbiamente porterebbe loro una visibilità su scala mondiale, dovranno sottoscrivere, come espressamente indicato dai vertici del social network, una partership commerciale con Facebook che prevede un investimento minimo mensile di 30mila dollari.

Scrivi un commento