Erario e Raccolta: i numeri dei primi 5 mesi

ERARIO, INCASSATI 3,9 MILIARDI

Sono quasi 4 i miliardi di euro che i giochi pubblici hanno versato durante i primi 5 mesi del 2011 nelle casse dello Stato. Di questi, la somma più cospicua è stata garantita dagli apparecchi da intrattenimento che da soli hanno fatto convogliare all’Erario oltre 1,5 miliardi.

Assieme ai terminali di gioco un considerevole apporto economico è stato portato dalle Lotterie, soprattutto i Gratta e Vinci, con 790 milioni e il gioco del Lotto con 730 milioni di euro.

RACCOLTA, LOMBARDIA LEADER

Per quanto riguarda la Raccolta derivata dai giochi nei primi 5 mesi dell’anno, la classifica generale delle Regioni vede la Lombardia in testa con 5,7 miliardi di euro (1,1 miliardi solo nel mese di maggio), seguita dal Lazio, con quasi 3,5 miliardi (a maggio 700 milioni di euro) e dalla Campania, che ha toccato quota 3,2 miliardi (610 milioni nel mese di maggio).

Fuori dal podio in graduatoria troviamo l’Emilia Romagna, quarta con 2,4 miliardi di Raccolta seguita da Veneto e Piemonte a circa 2 miliardi. Fanalino di coda è la Valle D’Aosta con i suoi 61 milioni di euro.

Scrivi un commento