Entro il 30 Settembre la gara per VLT e Slot

Mentre prosegue l’installazione all’interno dei punti di gioco disseminati sul territorio italiano soprattutto delle ultime arrivate sul mercato, le Videolotterie, lo Stato, grazie alla una tantum per il solo rinnovo del parco macchine dei dieci concessari potrebbe incassare tra i 38 e i 76 milioni di euro.

La gara che riguarda le Slot Machine e le VLT, sarà infatti predisposta entra il 30 settembre prossimo e si tratterà di una selezione aperta, con la possibilità di installare da un minimo del 7 ad un massimo del 14 per cento rispetto al numero di apparecchi di gioco già installati nelle Sale, entro sei mesi dal momento dalla loro installazione.

Considerando che per ogni apparecchio sarà necessario pagare una una tantum di 100 euro, lo Stato mira ad incassare una cifra compresa tra i 39 ed i 77 milioni di euro.

Scrivi un commento