EIG: Milano capitale del gaming internazionale

Ricevuto il testimone dalla città di Copenhagen, Milano è pronta ad ospitare uno degli appuntamenti più prestigiosi a livello internazionale per il mondo dei giochi e delle scommesse, l’EIG Totally Gaming, che si terrà nella capitale economica d’Italia dal 19 al 22 settembre 2011.

Quella del prossimo autunno rappresenta quindi un’occasione eccezionale per l’intero settore del Gaming nazionale ed estero, che saranno ben rappresentati da un pool di esperti qualificati ed operatori del settore appartenenti ad un’industria europea in continua ascesa per introiti ed affidabilità.

Per Milano e per tutto il movimento nazionale, la settimana dell’EIG arriva come un vero e proprio riconoscimento di qualità e affidabilità.

“Abbiamo deciso di tenere EiG a Milano a testimonianza dell’interesse per il mercato italiano a livello globale – ha commentato Ewa Bakun, direttrice dell’EIG -. Con le nuove normative appena implementate di poker cash e casinò online, la maggior parte dei brand di gioco online globali sono già presenti sui portali internet, ma agli altri che si preparano d entrare sul mercato italiano EIG fornirà una piattaforma con la quale analizzare i primi risultati dopo il lancio di nuovi giochi oltre che ricercare dei partner per le proprie attività in Italia”.

PROGRAMMA EVENTO

L’eccezionalità dell’evento è testimoniato anche dal suo programma, il cui calendario si presenta ricco di eventi, tavole rotonde ed appuntamenti da non perdere. Si parte martedì 20 settembre alle 13.10 con l’Opening address mentre alle 13.30 sarà la volta del CEO Panel con il convegno “Globale vs Locale e giocatori di nicchia. Identificazione dei futuri vincitori in un nuovo, regolato, consolidato mercato del gioco online in continua crescita”.

Grande attesa è poi rivolta ai focus in programma. Mercoledì 21, per esempio, si terrà un interessante incontro dedicata alla tassazione dei giochi e allo sviluppo dei migliori modelli di aliquota possibili. Lo stesso giorno si terrà un altro focus dedicato esclusivamente al mercato del poker.

Il terzo giorno di lavori, Giovedì 22, proporrà ai presenti un convegno basato sul mantenimento delle quote leader di mercato “attraverso la stabilità del marchio, la reputazione dell’azienda, e l’offerta di prodotti” in un mercato sempre più competitivo.

PARTECIPANTI

Considerato il suo respiro internazionale, il calendario degli eventi nella settimana dedicata al gaming si presenta assai corposo.

Anzitutto i CEO delle società Bwin.party, Betclic e William Hill saranno presenti a discutere, insieme al CEO di SNAI, delle loro strategie non solo per il mercato italiano ma anche per gli altri mercati europei che sempre più si stanno ispirando proprio al modello italiano.

Nella tre giorni centrale saranno poi molti i relatori istituzionali e i rappresentanti delle più importanti aziende di settore che si susseguiranno negli interventi. Tra loro: Antonio Tagliaferri (Direttore Giochi di Aams); Jean-Francois Vilotte (Presidente della francese ARJEL); il prof. Ihno Gebhardt (Ex-Direttore dell’Autorità Giochi del Ministero degli Interno del land Brandenburg, Germania); Francesco Rodano, (Responsabile Gioco Online in AAMS); Peter Naessens, (Ricerca&Sviluppo Gaming Commission, in Belgio); Clive Hawkswood (CEO di RGA -Remote Gambling Association) oltre a Juan Carlos Alfonso Rubio (Viceidrettore generale della direzione generale Regolamentazione giochi presso il Ministero delle Finanze, Spagna).

Oltre a quelli delle già citate Bwin.party, Betclic Everest Group, SNAI e Wililam Hill, saranno presenti anche altri rappresentanti delle aziende internazionali attive nel settore ed importanti personalità in campo giurdico: Stefano Sbordoni (Studio Sbordoni); Simon Burridge (CEO di Virgin Games),Paolo di Feo, Direttore Regione Sud per bwin.party, Alexandre Dreyfus, CEO di Chilipoker, Malcolm Graham, CEO di PKR; Roberto Giacchi (CEO di Poste Mobile); Francesco Mastantuoni (E-Gaming Director di Poste Mobile); Gianluca Ballocci (Responsabile Gioco online in Lottomatica); Barbara Beltrami (Country Manager Italia di PokerStars).

Scrivi un commento