Cresce la Black List dei siti oscurati da AAMS

Come periodicamente accade, la famosa “Black list” dei siti di gioco illegali che AAMS stila sul proprio elenco, è stata aggiornata. I siti di giochi e scommesse che secondo l’ultima verifica risultano inibiti dai Monopoli di Stato perché non conformi alle normative vigenti in Italia, hanno toccato quota 3154.

E mentre impazza lo scandalo scommesse, l’attenzione dell’opinione pubblica e della politica si concentra sempre più sulla regolamentazione e il controllo dei canali di gioco già esistenti, in ottemperanza all’ormai celebre decreto di “inibizione dei siti di gioco non autorizzati” compreso nella Legge Finanziaria del 2006 e promosso specificatamente per il contrasto del gioco d’azzardo illegale e delle truffe via internet.

In conseguenza di questo giro di vite, nel solo mese di maggio la Black List ha visto crescere il suo elenco di 52 siti irregolari con una incidenza particolare per quelli di casinò mentre sul totale sono quelli di poker online a costituire la percentuale più consistente.

Scrivi un commento