Come riscuotere i premi della Lotteria Nazionale Italia

Sono 180 a partire dal 16/01/2012 i giorni disponibili per i fortunati di vincitori per riscuotere i premi della Lotteria Nazionale Italia 2011, relativa alla grande estrazione del 6 gennaio 2012.

A partire quindi da lunedì scorso i possessori dei tagliandi vincenti avranno quindi 6 mesi di tempo per recarsi (biglietto alla mano) presso uno sportello di Banca Intesa, presso l’Ufficio Premi del Consorzio Lotterie Nazionali – viale del Campo Boario, 56/D – 00153 Roma oppure spedito al suddetto Ufficio, a mezzo di raccomandata A/R, indicando le generalità, l’indirizzo del richiedente e la modalità di pagamento richiesta (assegno circolare, bonifico bancario o postale).

Dopo le necessarie verifiche incrociate per certificare l’autenticità di biglietti e i nominativi dei possessori da parte dell’Ufficio Premi del Consorzio Lotterie Nazionali, i vincitori dei ricchi riconoscimenti pecuniari (Napoli 5 milioni, Modena 2 milioni, Castelnuovo di Porto 1,5 milioni, Roma 1 milione, Paderno Dugnano 500 mila euro, Torino 250 mila euro più ulteriori 30 da 50 mila euro ciascuno ed 84 da poche migliaia di euro), potranno godere delle loro laute ricompense. Per ottenere ciò i biglietti vincenti devono essere presentati in condizioni integri e rigorosamente in originale; a quel punto l’erogazione della somma avverrà entro 30 giorni.

Come da regolamento a gioire della fortunata vincita non sono solamente i possessori dei tagliandi. Una parte, seppur minima, è destinata anche ai titolari degli esercizi commerciali (tabaccheria, bar, punto vendita o di gioco) presso cui è stato acquistato il biglietto.

Secondo quanto pubblicato dai Monopoli di Stato nel bollettino ufficiale della Lotteria Italia 2011 al rivenditore del primo premio (da 5 milioni) andranno 4.000 euro, al rivenditore del secondo premio vanno invece 3 mila euro, poi a scendere 2.500, 2.000, 1.500 e 1.000 euro fino al sesto premio. Ai venditori dei 30 biglietti vincenti i premi di seconda categoria andranno 600 euro ciascuno e, infine, ai venditori degli 84 biglietti vincenti i premi di terza categoria 400 euro ciascuno.

Scrivi un commento