Bplus si conferma leader del settore Newslot

Con i suoi 7,3 miliardi di euro raccolti nel 2011, l’azienda Bplus ha saputo riconfermarsi come leader indiscussa del settore Newslot italiano.

I numeri di Bplus sono, ancora una volta, impressionanti: la società di fatto possiede il 24% del mercato ed oltre il 22% del parco macchine totale installato all’interno dei punti di gioco disseminati sul territorio nazionale.

Proprio per questa sua leadership è anche l’azienda contribuente più generosa coi suoi 972 milioni di euro versati all’Erario nel 2011, vale a dire l’11% di quanto complessivamente incassato dallo Stato dal mercato dei giochi.

La stessa Bplus ha avuto un’attestazione dei livelli di servizio, da parte dei Monopoli di Stato, per le Awp di oltre il 99% mentre per quanto riguarda la proporzione tra il numero di apparecchi e la raccolta, c’è da segnalare l’ottima performance degli terminali di Cirsa che vantano una raccolta media a macchina di oltre 95 mila euro.

Nella speciale graduatoria delle società alle spalle di Bplus troviamo in ordine Lottomatica, Gamenet e Cogetech. Dal quinto al decimo posto si piazzano Hbg, Sisal, Snai, Gmatica, Cirsa e Codere.

Bplus: raccolta 2011 = 7,3 milioni
numero apparecchi = 82.563
quota mercato = 24,3%

Lottomatica: raccolta 2011 = 4.400
numero apparecchi = 59.962
quota mercato = 14,8%

Gamenet: raccolta 2011 = 3.900
numero apparecchi = 46.825
quota mercato = 13%

Cogetech: raccolta 2011 = 3.000
numero apparecchi = 33.550
quota mercato = 9,9%

Scrivi un commento