Manovra fiscale: novità per Bingo Online e giro di vite sulle New Slot

Confermando quanto scritto all’interno della bozza, la Manovra Fiscale ha ribadito alcuni passaggi chiave come, ad esempio, la definizione dell’aliquota del gioco del Bingo Online e la stretta anti-evasione per quanto riguarda gli apparecchi Slot Machine e Videolotterie.

Come si legge all’interno del testo proposto dal Ministero di Tremonti  “è istituito il gioco del Bingo a distanza, con un aliquota di imposta stabilita in misura pari al 10 per cento delle somme giocate” Oltre a ciò vengono definiti gli importi del diritto di partecipazione, del compenso del concessionario, le modalità di versamento dell’imposta e l’individuazione della data da cui decorre l’applicazione delle nuove disposizioni.

Per quanto riguarda gli apparecchi di gioco, invece, raddoppierà l’importo forfettario unico erariale sulle New Slot per macchine scollegate dalla rete dei Monopoli di Stato. In sintesi qualsiasi apparecchio di gioco scollegato dalla rete dei Monopoli  non pagherà più “dal 124 al 240 per cento dell’ammontare del prelievo erariale unico dovuto, con un minimo di euro 1.000“, ma “dal 240 al 480 per cento dell’ammontare del prelievo erariale unico, con un minimo di euro 5.000“.

Inoltre, per le macchine con dati non leggibili o alterati, l’importo forfetario sarà aumentato del cento per cento.

Scrivi un commento