ACMI e AAMS assicurano: “sulle mini-VLT solo voci prive di fondamento”

“Le voci riguardanti l’imminente approdo sul mercato del gioco italiano delle cosiddette mini-VLT in alternativa alle AWP sono assolutamente false”.

A ribadire il concetto sono stati ieri pomeriggio i rappresentanti dell’Associazione nazionale dei Costruttori (ACMI) e quelli dei Monopoli di Stato, uniti a Roma per un importante incontro per il rilancio del settore giochi intrattenimento.

La riunione, che verteva su temi fondamentali per il comparto dei giochi quali le difficoltà nella produzione e le contromosse per un rilancio della fabbricazione di apparecchi, la sicurezza dei giochi e la tutela dei minori, è stata quindi anche l’occasione per smentire le indiscrezioni riguardo le mini-VLT.

Il presidente ACMI Chionna, il direttore Parlati e il DG di AAMS dott. Ferrara hanno di fatto eliminato ogni dubbio riguardo l’introduzione dei nuovi apparecchi di gioco di cui tanto si è parlato nell’ultimo periodo.

In definitiva sul mercato italiano non c’è alcun progetto per la costruzione di un terminale alternativo alle new slot.

Scrivi un commento